La Fondazione Fabio Casartelli è stata costituita in Albese con Cassano, paese di Fabio, con scopi sportivi, sociali e culturali.
Inizialmente, un gruppo di Amici di Fabio che seguiva la sua carriera e gioiva per le sue vittorie sportive, in occasione delle Olimpiadi di Barcellona del 1992 dove vinse la medaglia d'oricliso nella prova di cmo su strada, aveva costituito un Fan club che, a seguito della tragica scomparsa, da alcuni degli Amici è stato trasformato in una Associazione formalizzata con atto notarile di costituzione ed apposito statuto che ha posto le basi per la trasformazione in Fondazione legalmente riconosciuta.

 

 

La Fondazione, costituito il capitale richiesto per l'ottenimento del riconoscimento giuridico da parte della Regione, ha visto coronato il riconoscimento con delibera della Regione Lombardia n. 41614 in data 26.02.1999 alla quale ha fatto seguito una cerimonia di consegna durante la quale, alla presenza della moglie Annalisa, del Figlio Marco e dei genitori di Fabio, il Presidente della Regione Lombardia Onorevole Roberto Formigoni ha consegnato l'originale del documento di riconoscimento al presidente della Fondazione.

 

 

Con questo atto si è chiuso un ciclo: si sono concretizzati gli sforzi per la raccolta di fondi necessari alla costituzione della Fondazione, ma è quindi iniziato un nuovo ciclo non meno importante, quello in cui si deve continuare con maggior determinazione il lavoro iniziato dalla Associazione per realizzare quanto lo statuto prevede per degnamente ricordare Fabio nel tempo.

“ ...affinchè FABIO rimanga, PER SEMPRE, vivo nella memoria oltre, che per le sue imprese sportive…” questo il desiderio, la volontà, lo scopo di alcune tra le persone più vicine e care allo sfortunato campione che ha portato, il 13 giugno 1996, alla nascita della “Fondazione Fabio Casartelli”. Novantacinque i promotori dell’iniziativa, che divengono così soci fondatori: fra loro il presidente Gianluigi Luisetti e Pierluigi Marzorati che nel settembre 2002 ne ha rilevato la carica. Importanti, e in gran parte rivolti al sociale, gli obiettivi presenti nello statuto della Fondazione:

L’erogazione di fondi a favore di atleti o ex-atleti in particolari condizioni di bisogno

L’istituzione di borse di studio a favore di giovani atleti meritevoli per permettere loro il proseguimento del cammino scolastico

L’erogazione di fondi destinati a favorire l’educazione dei giovani e il loro inserimento attivo nella comunità

L’organizzazione di congressi , mostre, rassegne, dibattiti, incontri di studio e
naturalmente di eventi di carattere sportivo e ciclistico in particolare.

La Fondazione non persegue scopi di lucro. Il ricavato di tutte le iniziative e di tutti gli eventi di cui si fa promotrice, viene devoluto ad Enti e Associazioni assistenziali segnalate per la loro particolare necessità e per l’impegno profuso nel sociale. Una particolare attenzione la “Fondazione Fabio Casartelli” la rivolge verso la crescita dei giovani, la loro educazione allo sport e l’accrescimento di una maggiore consapevolezza nei confronti delle regole e dei comportamenti sulla strada, affinchè, migliorando la sicurezza, non abbiano mai più a verificarsi tragici incidenti come quello occorso a Fabio Casartelli.

 

CONTATTI

Fondazione Fabio Casartelli
Sede: via Roma, 23 - 22032 Albese con Cassano (CO)
Tel. 031.427089
Fax. (stesso numero - chiamare prima)

per informazioni: info@fondazionecasartelli.it

Sede Legale: Via Roma, 23 - 22032 Albese con Cassano (Co)
C.F. 91012440136
P. Iva 02874040138