Home » Sicurezza stradale e solidarietà per onorare Casartelli

Sicurezza stradale e solidarietà per onorare Casartelli

Albese con Cassano ospiterà il 15 luglio (poi 23 settembre in seguito al rinvio) i consueti appuntamenti con Mediofondo e Pedalata Ecologica. “È nostro dovere occuparci di prevenzione e sicurezza stradale”, afferma il presidente della Fondazione Casartelli Pierluigi Marzorati

08 giugno 2018

La Fondazione “Fabio Casartelli” prosegue nella marcia di avvicinamento all’appuntamento del prossimo 15 luglio (poi 23 settembre in seguito al rinvio), quando Albese con Cassano (CO) accoglierà atleti e non provenienti da tutta Italia. In ricordo dello sfortunato campione di casa, tragicamente deceduto in seguito ad un incidente durante la quindicesima tappa del Tour de France 1995, si rinnoveranno gli appuntamenti non competitivi con la Mediofondo – che riserva agli agonisti le cronoscalate da Bellagio al Ghisallo e sul Muro di Sormano – e la Pedalata Ecologica, interamente pensata per le famiglie.

L’impegno profuso dal 1996 ad oggi dalla Fondazione “Fabio Casartelli” non si è concretizzato unicamente nella organizzazione delle due manifestazioni non agonistiche, ma ha abbracciato negli anni due temi di straordinaria rilevanza sociale: la sicurezza stradale e la solidarietà. La Fondazione, presieduta dal 2002 da Pierluigi Marzorati, grazie all’apporto di associati e amici, fra le altre iniziative ha donato un’auto medica al servizio 118, offerto un contributo per la realizzazione di una scuola-dormitorio per bambini in Kenya e sovente organizza concorsi scolastici per sensibilizzare i più giovani sul tema della sicurezza stradale.

“Molto è stato fatto – afferma lo stesso Marzorati, ex cestista di successo con la casacca di Cantù e della Nazionale italianama davanti a noi abbiamo un lungo cammino ancora da percorrere se vogliamo, come vogliamo, che il ricordo di Fabio, campione ma ancor prima uomo, viva per sempre. Ritengo sia un dovere di tutti noi amici della Fondazione occuparci di prevenzione e sicurezza, diffondendone principi e norme soprattutto tra i giovani partendo proprio da una riflessione sull’esperienza del nostro indimenticabile campione”.

Intanto, la Fondazione “Fabio Casartelli” continua a collezionare iscrizioni in vista degli appuntamenti del 15 luglio (poi 23 settembre in seguito al rinvio). Per la Mediofondo il costo è di 35 € dall’1 al 30 giugno, 40 € dall’1 al 14 luglio, 50 € il 15 luglio (clicca qui). Per prendere parte alla Pedalata Ecologica dedicata alle famiglie non è necessario essere tesserati, il costo dell’iscrizione è di 30 € dall’1 al 30 giugno, 40 € dall’1 al 14 luglio, 50 € il 15 luglio (clicca qui).